Oppressione, eredità e proprietà privata: il Marxismo e la famiglia

Per partecipare alla sessione è necessario aver effettuato il login. Effettuare il login qui

Engels ha descritto la comparsa della famiglia patriarcale come la prima controrivoluzione dell'umanità. Per centinaia di migliaia di anni, in una condizione che Engels chiama comunismo primitivo, non c'era proprietà privata, il matrimonio come lo conosciamo oggi non esisteva, e non c'erano classi. Ma l'agricoltura e la produzione di un surplus (più risorse di quelle necessarie alla pura sopravvivenza) posero le basi materiali per una divisione del lavoro, e con essa la comparsa di classi sociali: sfruttatori e sfruttati.

La nascente classe dominante aveva bisogno di un modo per trasmettere la ricchezza accumulata alla propria prole, lungo la linea di discendenza maschile, il che a sua volta richiedeva un modo per determinare la paternità e controllare la riproduzione. L'unico modo per farlo era quello di degradare le donne alla posizione di dominio da parte degli uomini. Questa è la base storica del matrimonio nella sua forma attuale e della famiglia. La famiglia, la proprietà privata, lo stato e la società di classe hanno tutti un'origine comune. Oggi, ci impegniamo a liberare le relazioni umane dalle catene della coercizione e dell'oppressione; e di porle su una base sana all’interno di una società socialista.

Letture consigliate:

Cos’è
la TMI

Scopri cos’è la Tendenza marxista internazionale e perché dovresti aderire!

Elenco di letture

Preparati per le discussioni con questo utile elenco di letture.
  • Tutte
  • 23 Luglio
  • 24 Luglio
  • 25 Luglio
  • 26 Luglio
  • Default
  • Title
  • Date
  • Random

Traduzione

Tutte le relazioni e le discussioni dell'IMU saranno tenuti in inglese. Se avete bisogno di una traduzione per l'evento, iscrivetevi al server Discord relativo qui:

C’è una guida su come utilizzare Discord e la potete trovare qui: