La teoria marxista della conoscenza: come comprendiamo le cose?

Per partecipare alla sessione è necessario aver effettuato il login. Effettuare il login qui

Come acquisiamo la conoscenza? Questa domanda centrale della filosofia per millenni ha confuso i pensatori. Da una parte ci sono gli idealisti, che sostengono che la verità esiste a priori del mondo materiale e trova il suo riflesso nelle nostre menti - implicando in ultima analisi che la conoscenza viene da fuori della natura - da un essere superiore.

Poi ci sono i materialisti borghesi, la cui principale teoria della conoscenza (empirismo) afferma che possiamo conoscere solo il contenuto dei nostri sensi, rendendo impossibile ragionare di generalizzazione, causalità - o anche l'esistenza della realtà materiale al di fuori della nostra esperienza diretta.

I marxisti sostengono che la conoscenza viene dal mondo, ed è generalizzando la nostra esperienza del particolare (ad esempio, bruciarci) che possiamo formare astrazioni che ci permettono di comprendere il generale (ad esempio, il fuoco è caldo). Così, la pratica e l'esperienza concreta sono la base della conoscenza. Nel frattempo, trasmettere le nostre esperienze gli uni agli altri ci permette di sviluppare la società umana, la produzione, la scienza e la tecnica a livelli sempre più alti di complessità, approfondendo così la nostra conoscenza del mondo.

Letture consigliate:

  • Anti-Dühring, Prima Sezione.
  • La rivolta della ragione, capitolo: La teoria della conoscenza

Cos’è
la TMI

Scopri cos’è la Tendenza marxista internazionale e perché dovresti aderire!

Elenco di letture

Preparati per le discussioni con questo utile elenco di letture.
  • Tutte
  • 23 Luglio
  • 24 Luglio
  • 25 Luglio
  • 26 Luglio
  • Default
  • Title
  • Date
  • Random

Traduzione

Tutte le relazioni e le discussioni dell'IMU saranno tenuti in inglese. Se avete bisogno di una traduzione per l'evento, iscrivetevi al server Discord relativo qui:

C’è una guida su come utilizzare Discord e la potete trovare qui: